Guarire dalla Dipendenza Affettiva

Per poter guarire dalla dipendenza affettiva è importante intraprendere un percorso di ripresa del controllo sulla propria vita.
Per poter parlare di guarigione, occorre anzitutto ammettere di essere vulnerabili. Occorre riconoscere che la dipendenza affettiva ha preso potere sulla nostra vita e compiere consapevolmente la scelta di riprendere il controllo.
Il primo passo in questo percorso nasce da una decisione. Ammettendo di essere dipendenti affettivi e prendendo la decisione di agire concretamente allo scopo di soffrire meno, scegliamo di incamminarci lungo la strada della guarigione.

Quando cercare aiuto?

Se avete già fatto di tutto e nessuno dei vostri sforzi a lungo andare ha funzionato è arrivato il momento di chiedere aiuto per non correre il rischio di un deterioramento progressivo.
La Dipendenza Affettiva è una patologia molto seria, per questo è importante rivolgersi a professionisti specializzati in questo campo che vi possano guidare verso la guarigione.

Chiedere aiuto non significa lasciare il proprio partner

Una delle conseguenze più temute nel chiedere aiuto è che la relazione, se esiste, debba finire.
Liberarsi del troppo amore non significa necessariamente chiudere la storia che si sta vivendo. Vuol dire esplorarla con spirito, disponibilità e atteggiamenti nuovi.
Significa comprendere cosa significa amare in modo sano e imparare a rimanere se stessi assieme all’altro.
Uno dei primi passo verso la guarigione consiste nel mettere in primo piano se stessi utilizzando tutti gli sforzi e le energie che di solito vengono utilizzati per ottenere l’amore dell’altro o per aiutarlo a cambiare.
Forse per la prima volta dovrete cominciare a prendervi seriamente cura di voi stessi.

A chi rivolgersi?

Se avete deciso di farvi aiutare scegliete un professionista che conosca e comprenda il processo morboso implicito nell’amare troppo.
Una terapia sbagliata potrebbe farvi più male che bene.
Accertatevi che lo specialista al quale vi rivolgete abbia una formazione adeguata per il trattamento della dipendenza affettiva.

Che tipo di aiuto è necessario?

La cura della dipendenza affettiva può realizzarsi attraverso diverse modalità.
Il centro LiberiAmo propone tre tipi di percorsi:
  • Percorso Individuale
  • Percorso di Gruppo
  • Percorso di Coppia
Dopo un attento colloquio di valutazione le resposabili del Centro (Dott.ssa Gritti e Dott.ssa Citterio) vi guideranno verso il trattamento più indicato per voi.
Il Centro organizza anche eventi specifici protesi a sviluppare una maggiore comprensione del disagio attraverso serate dedicate alla lettura di libri e visione di film incentrati sulla tematica del Mal d’Amore.